1 giorno a Praga

1 giorno a Praga

Cosa fare a Praga in 1 giorno

Una  giornata per farci un’idea della bellissima Praga!!

Partiamo alle 09.00 da Milano Malpensa con il volo inaugurale di un nuovo aeromobile Blue Panorama.

Atterriamo a Praga dopo un’ora di volo …. -4 gradi e un vento pungente.

Dopo un trasferimento col bus di mezz’oretta  arriviamo in città.

A poche centinaia di metri dalla piazza della Città Vecchia, dove  sorge quello che è forse il monumento più famoso della capitale della Repubblica Ceca, il Ponte Carlo.

Il ponte misura oltre 500 metri in lunghezza e 10 metri in larghezza ed è costantemente frequentato da musicisti ed artisti di strada.

La sua costruzione è durata quasi mezzo secolo e fu avviata da Carlo IV, che suggerì ai suoi architetti di prendere come modello il ponte di pietra di Ratisbona.

A partire dal XVII secolo il ponte fu abbellito con l’aggiunta di statue di santi ed oggi se ne contano in totale trenta.

La prima ad essere posizionata lungo il ponte fu quella di San Giovanni Nepomuceno, risalente al 1683.

Leggenda vuole che questa statua porti fortuna a chi sfiora la lapide alla base della figura del santo, luogo esatto in cui San Giovanni perse la vita.

È credenza diffusa che toccando la lapide si riceva fortuna per dieci anni e ci si assicuri il proprio ritorno a Praga.

 

Da li si passa dal

National theatre

si tratta del più antico teatro presente in Boemia ed è considerato un monumento nazionale della Repubblica Ceca.

Situato sulle rive del fiume Moldava, è riconoscibilissimo anche da lontano per la sua cupola d’oro che lo contraddistingue. Al suo interno vengono ospitati spettacoli di opera, balletto e teatro.

Ci fermiamo a pranzare presso uno dei ristoranti storici di Praga , il Municipal House , dove ci e’ stato offerto un pranzo a base di piatti tipici accompagnato da musica locale.

Il pomeriggio ci dedichiamo alla scoperta del quartiere storico Stare Mesto, che in ceco significa Città Vecchia. Il centro del quartiere è la Piazza della Città Vecchia, da sempre luogo degli avvenimenti più importanti di Praga: dalle incoronazioni dei sovrani alle esecuzioni dei condannati.

Oggi l’attrazione principale è l’orologio astronomico del Municipio che ogni ora dà “vita” alle statuette dei personaggi religiosi e civili che si muovono e inseguono in un antico rituale, anche se il vero monumento da non perdere sono le guglie gotiche della Chiesa di Týn.

La piazza e’ completamente occupata dai famosi mercatini , al cui centro troneggia un maestoso albero di natale le cui luci si accendono e spengono al ritmo di musica … l’atmosfera natalizia e’ pazzesca!! Casette di legno con oggetti di artigianato locale e dolci e un palco dove si susseguivano brevi recite e canti di bambini.

La giornata purtroppo scorre veloce ed e’ già ora di ritornare ai bus verso l’aeroporto, imbarcarci e rientrare a Malpensa ….Non possiamo dire di avere visitato Praga ovviamente  ma ne abbiamo sicuramente respirato l’aria intrisa di passato e in questo periodo … di natale !